l’AtalanteCorsi

l’AtalanteCorsi

l’AtalanteCorsi

Corsi di Cinema, Scrittura Creativa e Televisione - a Milano

Blog

Michael Robotham – Tecniche di scrittura

MICHAEL ROBOTHAM E L’ARTE DEL THRILLER

Michael Robotham è uno scrittore di thriller di origine australiana, autore di romanzi di successo come “L’indiziato (The Suspect, 2004), “Il manipolatore” (Shatter, 2008), “Ogni goccia di sangue (Bleed for Me, 2010). Ha iniziato la sua carriera facendo il giornalista e poi si è dedicato al ghostwriting, scrivendo molte autobiografie per personaggi noti del mondo dello spettacolo, tra i quali Geri Halliwell e Ricky Tomlison, per approdare, infine, alla fiction.

Read More

Stranger Things – La serie TV

STRANGER THINGS E I FRATELLI DUFFER

Stranger Things è una serie televisiva americana ispirata alla letteratura e al cinema horror della fine degli anni ’70 e dei primi anni ’80. La storia racconta di un gruppo di ragazzini che, alla ricerca di un compagno misteriosamente scomparso nel bosco, incontrano una strana ragazzina che sembra venuta dal nulla e devono fronteggiare una terribile entità malvagia. I fratelli Matt e Ross Duffer, autori della serie trasmessa da Netflix, inseriscono nella storia, che è proprio ambientata negli anni ottanta, evidenti citazioni e omaggi al loro cinema preferito di quel periodo. Qui abbiamo raggruppato alcune dichiarazioni che illustrano il loro modo di lavorare.

Read More

Suicide Squad – il film

SUICIDE SQUAD SECONDO IL REGISTA DAVID AYER

Tratto dai fumetti dell’universo della DC Comics (quello di Batman, per intenderci), Suicide Squad racconta l’avventura di un gruppo di super criminali che vengono ingaggiati contro la loro volontà dal governo degli Stati Uniti per salvare il mondo da una potentissima entità malvagia. David Ayer è regista e sceneggiatore. Ecco alcune sue considerazioni sul film e sui fumetti.

Read More

Regali da uno sconosciuto – The Gift

Regali da uno sconosciuto – The Gift (The Gift, Australia/USA 2015) è un thriller psicologico che si presenta come la classica storia sulla “minaccia al nucleo familiare” (per intenderci, il sottogenere inaugurato da “Attrazione Fatale”), ma che gradualmente scivola in una narrazione più approfondita. I meccanismi tipici di questo genere cinematografico vengono utilizzati per mettere in luce gli aspetti psicologici dei personaggi e l’evolversi dei loro rapporti.

Read More

Everest, il film

Il film Everest porta sullo schermo un’ambientazione affascinante e ottimi attori, anche se alcuni in ruoli marginali, e lo fa in modo particolare, mescolando una scrittura volutamente poco invadente, tipica del documentario, a uno stile di ripresa spettacolare che però che non sfocia mai nell’immagine da depliant o nell’epica autocompiaciuta del genere catastrofico.

Read More

Syd Field – La Sceneggiatura

Un manuale di base per capire l’idea di struttura nella sua forma più semplice e diretta, e cioè la suddivisione della storia in tre atti. Il testo va considerato più che altro come un (valido) punto di partenza, perchè la teorizzazione e la scrittura della sceneggiatura sono comunque andate molto avanti rispetto al 1979, anno di uscita del libro. E’ comunque importante averlo letto.

Read More

A gara di parole

Vi siete mai accorti delle qualità musicali del linguaggio? Ritmo, melodia, accentazione. Utilizzando le parole quotidianamente siamo abituati a dare per scontato un fenomeno complesso e affascinante come la comunicazione verbale. Ci dimentichiamo quanto in realtà le vocalizzazioni siano un “canto” (proprio come il canto degli uccelli), e di come nel flusso di questa emissione sonora il senso venga “ritagliato” attraverso il riconoscimento di parole e frasi.

Read More